Rilascio Carta d’identità Elettronica (C.I.E.)

Argomenti
Comune
Tags

Documento di identificazione per cittadini italiani, comunitari e stranieri rilasciato dall'ufficio anagrafe.

Cosa è

La carta d’identità elettronica (Cie) è il nuovo documento di identificazione per cittadini italiani, comunitari e stranieri, rilasciato al posto della vecchia carta d'identità cartacea, la quale può essere emessa solo in casi di comprovata urgenza. Le carte d’identità in formato cartaceo in corso di validità rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza. Il nuovo documento d'identità ha le dimensioni di una carta di credito e contiene la foto, i dati del cittadino ed elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione. La Cie è dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell'identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali. La Cie è un documento tecnologicamente avanzato e difficilmente falsificabile. Come per il documento cartaceo, nella Cie valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura; nella Cie non valida per l'espatrio compare la dicitura: non valida per l'espatrio. Per i cittadini comunitari e stranieri, la carta d'identità non ha validità per l'espatrio. La validità della carta è la seguente: a) 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni; b) 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni; c) 10 anni per i maggiorenni. Entro 6 giorni lavorativi il Poligrafico recapita la carta, a scelta del richiedente, o presso il proprio indirizzo (o altro recapito) oppure presso uno degli uffici comunali preposti al rilascio.
Si segnala che è possibile utilizzare, fino alla consegna della Cie, la ricevuta della richiesta della carta di identità elettronica come documento di riconoscimento in quanto la stessa è  munita di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente. -nell'attesa della consegna del documento elettronico-

A chi è rivolto

La Cie è rilasciata ai cittadini italiani, comunitari e stranieri residenti nel comune di Serravalle Scrivia.Per i non residenti ma dimoranti nel comune occorre chiedere il nulla osta al rilascio al comune di residenza. Per i cittadini italiani può essere considerata equipollente al passaporto e avere validità per l'espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in quelli coi quali esistono appositi accordi. Ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Aire verrà rilasciata esclusivamente la carta d'identità in formato cartaceo. Per i cittadini minorenni è richiesta la presenza di almeno un genitore. Se la Cie deve essere valida per l'espatrio, i minori (cittadini italiani) devono invece presentarsi con entrambi i genitori, per l'assenso all’espatrio. Se uno dei genitori non può recarsi in Comune per prestare il proprio assenso, può consegnare tramite l’altro genitore, l'apposita dichiarazione con fotocopia della propria carta d'identità. Il minore di anni 14 che viaggia accompagnato da persone che non sono i genitori deve essere autorizzato dai genitori stessi attraverso un atto di assenso, preventivamente vistato dalla Questura competente. In questo caso, oltre a possedere il documento valido per l'espatrio del minore, i genitori dovranno richiedere alla Questura, tramite apposito istanza sottoscritta da entrambi e dall'accompagnatore, la concessione del nulla osta per l'accompagnatore.

Accedere al servizio

Allo sportello viene compilata la richiesta, acquisita la foto, le impronte digitali e la firma del cittadino. Il pagamento del costo previsto per la Cie viene richiesto al rilascio della ricevuta. La richiesta viene poi inviata telematicamente al Poligrafico che si occupa della produzione e dell'invio della Cie all'indirizzo comunicato al momento della richiesta. In caso d'urgenza è prevista l'emissione della carta d'identità cartacea.

Cosa serve

Documentazione da portare per il rilascio della Cie: 1. Una foto, risalente a non più di 6 mesi, deve essere su sfondo chiaro, con posa frontale, a capo scoperto, ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia completamente ben visibile (prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili anche alla carta di identità); 2. Per i minorenni, presenza di almeno uno dei genitori e per l'espatrio, assenso di entrambi i genitori. Se uno dei genitori non può presentarsi, consegnare all'altro genitore l'apposito modulo di assenso sottoscritto con fotocopia del proprio documento d’identità; 3. Carta di identità scaduta o in scadenza o altro documento di riconoscimento (documento con fotografia emesso da amministrazione italiana); 4. Denuncia di furto o smarrimento della precedente Carta d'Identità resa presso le Autorità competenti, in originale; 5. Carta di identità deteriorata e modulo di dichiarazione sostitutiva; 6. Tessera Sanitaria contenente il codice fiscale; 7. Permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità; 8. Passaporto o documento di riconoscimento del minore straniero (comunitario e extracomunitario), rilasciato dal paese di origine, da presentare in caso di richiesta della prima carta di identità; 9. Per cittadini stranieri permesso di soggiorno valido o documentazione comprovante la richiesta di rinnovo.

Costi e vincoli

Rilascio CIE: Euro 22,21  (pari a Euro 21,96 + diritti di segreteria); Carta d'identità cartacea Euro ….. (pari a Euro ....... + diritti di segreteria). 

Tempi e scadenze

È l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato a personalizzare, stampare e spedire al cittadino la Carta di Identità Elettronica. All’atto di presentazione della richiesta al Comune, i cittadini residenti in Italia possono scegliere una tra le diverse modalità di consegna del documento, ovvero: 1. presso l’indirizzo di residenza; 2. presso un indirizzo di sua preferenza; 3. presso il proprio Comune.
Il cittadino riceverà la CIE all’indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. È possibile indicare una persona delegata al ritiro del documento, per farlo bisogna dare le sue generalità all’operatore comunale al momento della richiesta.

Contatti

Comune di Serravalle Scrivia - Servizio Elettorale e Leva, Stato Civile - Demografico - Immigrazione e Cittadini non Serravallesi
Via Berthoud, nr. 49, Piano terra
Tel. 0143.609431, Fax 0143.609499
demo@comune.serravalle-scrivia.al.it
info@pec.comune.serravalle-scrivia.al.it

Responsabile del Servizio: Dott. Lorenzo Bianchi
Staff: Ottolia Claudia, Zino Giuliano

Orario ordinario di sportello al pubblico:
Lunedì e Giovedì: 9.30 - 12.30 / 15.30 - 17.45; Martedì, Mercoledì, Venerdì: 9.30 - 12.30; Sabato: 9.30 - 11.45.

Ulteriori informazioni

CIE - Ministero dell'Interno

Contenuti correlati

Luoghi

Sede Comunale

Descrizione breve Il Palazzo Municipale, sede dell’Amministrazione Comunale, ospita gran parte degli Uffici Comunali.

Leggi di più

Uffici