L'autunno, la raccolta dei frutti .. interiori

Attualitā
10/11/2017

Venerdì 17 novembre, alle 21.00, presso la Biblioteca Comunale di Serravalle, si terrà la conferenza dal titolo : ”L'autunno, la raccolta dei frutti .. interiori, discernerli e renderli fecondi”. Immagini e suoni faranno da sfondo a un incontro con Nevina Traverso e Stefania Magnone ( naturopate) che vi accompagneranno nel riconoscimento dei vostri frutti e come renderli fecondi attraverso l'utilizzo di rilassanti tecniche naturali. La naturopatia è un insieme di pratiche e discipline che ci insegnano a sintonizzarci con la natura per raggiungere il nostro benessere e l'armonia. Con l'equinozio di autunno che cade il 21 settembre, abbiamo in quel giorno, su tutta la Terra 12 ore di luce e 12 ore di buio, dopo il quale, nel nostro emisfero, le ore di luce si ridurranno sempre più fino al solstizio d’inverno, 21 dicembre. Il diminuire della luce del sole, il non poter prevedere o controllare direttamente il suo ritorno, generò nell'uomo, non solo l'ansia di ciò che poteva accadere ma anche il riconoscimento di forze cosmiche ed invisibili che governano silenti il mondo fenomenico. Per questo, molti culti che riguardano l'equinozio d'autunno hanno a che fare con la presa di coscienza del mondo invisibile che esiste parallelamente a quello visibile e tangibile, entrambi governati dalle stesse forze. L’agricoltura e i fenomeni celesti furono da sempre strettamente collegati. L’agricoltura si configura sin dall’inizio come una serie di rituali attraverso i quali l’uomo prende coscienza prima del succedersi delle stagioni e delle forze invisibili che governano la fertilità del suolo, poi della possibilità di interagire con la terra attraverso il lavoro agricolo. Tutti i rituali che si svolgono in special modo durante la fine del ciclo agricolo e durante il riposo invernale, hanno anche il significato di ringraziamento alla terra e alle divinità che governano il raccolto e possono garantire quello del ciclo successivo. La periodicità della trasformazione del mondo naturale, richiama il nostro ciclo di vita, le nostre stagioni e da sempre, l'uomo, ha cercato un dialogo con la natura, il riconoscersi in essa, trarre dagli elementi naturali il sostentamento ed anche il senso di appartenenza, in tutte le culture arcaiche ma sempre presenti e attuali ritroviamo riti e feste della trasformazione che coincidono con le ripartizioni dell'anno, Natale, Pasqua, S. Giovanni, S. Michele. L'equinozio, come il solstizio, è un cambiamento significativo per la natura, dovuta proprio alla luce solare, così, anche per noi l'autunno è una stagione che ci invita a fermarci per raccogliere i frutti personali. . . cosa è maturato nella mia estate? Come discernere i frutti, i semi buoni da quelli da scartare? Come rendere fecondi ( trasformare) questi frutti per la mia evoluzione? L'autunno è un periodo fecondo perché ci porta verso la ricerca del senso della vita, esteriore al mondo interiore,dalla luce al buio, verso la riflessione e il discernimento.

NEVINA TRAVERSO. Infermiera con decennale esperienza lavorativa in Svizzera e in Africa. Naturopata Istituto RIZA di Medicina Psicosomatica (MI) specializzazione  Massaggio Psi-cosomatico. Counselor Olistico  Accademia Olistica Villaggio Globale Bagni di Lucca specializzazione Yoga Olistico. Conduttrice Progetto Benessere Globale-GAIA per i giovani (dalle scuole materne) e per gli adulti Conduttrice Mindfulness Psicosomatica e Meditazioni Attive. Le mie esperienze professionali e formative mi hanno condotto a lavorare per la preven-zione e  promozione della salute in un approccio olistico alla persona come unità di corpo, mente e spirito, per il recupero e il mantenimento del benessere psicofisico e per lo sviluppo della coscienza di sé. Ogni attività che propongo è mirata a diventare osservatore di se stessi, ad accogliere con amorevolezza e senza giudizio quello che c’è, permettendo la trasformazione e l’integrazione dell’energia bloccata dal disagio.

MAGNONE STEFANIA. Diploma di Dirigente di comunità. Diploma di Infermiera professionale. Diploma di Naturopata con indirizzo psico-somatico ( Istituto Riza ( Mi)). Ho esercitato la professione di infermiera per  20 anni in ospedale nei reparti di chirurgia, ostetricia,attività ambulatoriale, radiologia. Terminata spontaneamente l'attività dipendente ho continuato ad esercitare in “ libera professione”, così a tutt'oggi. Avendo avuto da moltissimo tempo la necessità di esprimere nel mio lavoro, gli aspetti dell'umano e della sua complessità, ho fatto numerosi corsi per la conoscenza dei fiori di Bach. Questi mi hanno restituito una visione più autentica e reale dell'umano , delle sue risorse. In un ottica di collaborazione e integrazione con le realtà sanitarie, da molti anni, mi impegno per la divulgazione e utilizzo dei rimedi naturali. In ascolto di una mia forte motivazione a divulgare e far conoscere i rimedi integrativi nella cura , accogliendo le persone nella loro totalità, La ringrazio per la sua disponibilità ad offrire uno spazio a queste conoscenze.

Le news del Comune di Serravalle sono disponibili anche in formato rss

Feed Rss delle News del Comune di Serravalle Scrivia

maggiori informazioni