Sala Espositiva di Libarna

Serravalle Scrivia - Sala Espositiva LibarnaI reperti archeologici provenienti dagli scavi di Libarna sono in parte conservati in collezioni private ed in parte custoditi presso il Museo di Antichità di Torino e il Museo di Archeologia Ligure di Genova Pegli. Soltanto alcuni reperti sono rimasti a Serravalle Scrivia e sono oggi esposti nella Sala Espositiva che ha sede al piano terreno del Palazzo Municipale, in via Berthoud 49. Una visita a questo spazio espositivo, allestito nel 2006 e corredato da precise didascalie, si rivela di grande interesse per chi abbia visitato la zona archeologica e voglia arricchire la sua conoscenza della vita quotidiana nell'antica città romana: i frammenti architettonici consentono infatti di figurarsi gli edifici di cui si sono conservati i resti completi del loro apparato decorativo, la fontana di riflettere sul ruolo fondamentale che l'acqua doveva avere nel II secolo d.C. e gli oggetti d'uso quali vasellame da mensa e lucerne di immaginare come doveva essere la vita di ogni giorno in quel tempo lontano.

Le vetrine della prima parte della sala contengono i circa 60 pezzi della collezione raccolta dal canonico novese Giovanni Francesco Capurro e oggi proprietà dell'Accademia Filarmonica Artistico Letteraria di Novi Ligure, concessi in comodato d'uso al Comune di Serravalle Scrivia, il quale dopo averli restaurati ne ha curato l'allestimento.

Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna

La Collezione raccoglie materiali di pregio, databili ai primi secoli dell’Impero, testimoni della ricchezza della città romana di Libarna. Di notevole interesse, tra i reperti proposti al visitatore, si segnalano la grande epigrafe dello scrivano Catius Martialis, datata al II secolo d.C., e la parte centrale di un pinax: il termine, che deriva dal greco πίναξ, che significa tavoletta dipinta, appesa come ex voto alle statue delle divinità, alle pareti dei santuari o agli alberi sacri, indica una lastra di ma rmo decorata su un lato con la testa di Pan e sull'altro con quella della Gorgone.

Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna 

Inieme ai numerosi frammenti lapidei e fittili di capitelli, fregi decorativi, cornici e partiture architettoniche sono esposte anche due anfore integre e un'ansa contrassegnata da un bollo ancora non identificato.

Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna

Nella seconda parte della sala trovano posto i reperti di proprietà Statale, concessi in deposito temporaneo, dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte, al Comune di Serravalle Scrivia. Nelle vetrine sono esposti alcuni esempi di vasellame da mensa in ceramica, lucerne fittili, una fontana decorata con motivi marini e due piccole erme. Notevole è poi il frammento di pavimentazione in opus sectile realizzato nel II secolo d.C., con pregiati materiali marmorei: l'emblema costituiva certamente la decorazione della parte centrale di una raffinata sala.

Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna Serravalle Scrivia - Sala Espositiva Libarna

Nella visita allo spazio espositivo, l'ospite è accompagnato da una serie di pannelli informativi e tavole illustrate, relative alla descrizione dei reperti esposti ed alla vita quotidiana degli antichi abitanti di Libarna. Un viaggio reso ancora più coinvolgente da una suggestiva illuminazione delle sale e delle teche, e dalla audiodiffusione dei "suoni" senza tempo dell'antica città.

 


Info: Biblioteca Comunale "Roberto  Allegri", Piazza Carducci 4, Serravalle Scrivia, Tel. 0143.633627, 0143.634166, Fax. 0143.686472

Icona Orario di sportello al pubblico  Visitabile in orario apertura Uffici Comunali o su Prenotazione

Icona Come raggiungerci  Come raggiungere la Sala espositiva


Crediti

Testi: Sabrina Carrea e Marica Venturino Gambari

Copyright Testi: San Giorgio Editore, Genova