Assicurazione Obbligatoria RCA

Polizia_municipale_controlli_revisioni_assicurazioniLa Polizza Responsabilità Civile (R.C. Auto). L'assicurazione della responsabilità civile del proprietario e del conducente è obbligatoria rispetto a tutte le altre forme di garanzia (come furto e incendio) che possono essere scelte liberamente.

In caso di sinistro stradale bisogna informare la compagnia assicuratrice, per iscritto, entro tre giorni dal momento in cui si è verificato il sinistro o se ne è venuti a conoscenza. Occorre seguire nel dettaglio i tempi e i modi indicati nel contratto, perché una procedura errata nella denuncia del sinistro alla compagnia può comportare un indennizzo ridotto o, addirittura, la perdita totale del pagamento del premio.

In generale, in caso di incidente si possono seguire alcuni consigli:

- Raccogliete tutti i dati relativi all'altro veicolo (targa, modello, compagnia di assicurazione, numero di polizza) e al relativo proprietario o conducente (nome, cognome, residenza, numero patente e numeri telefonici);

- Consegnate tutti i vostri dati al conducente dell'altro veicolo; Se non ci sono feriti e non è presente nessuna Autorità di Pubblica Sicurezza (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia Stradale), sarebbe conveniente scattare delle foto prima di rimuovere i veicoli, per poter dimostrare la dinamica dei fatti e l'entità dei danni subiti;

- Abbiate cura di prendere i dati anagrafici di persone estranee presenti al momento dell'accaduto, per eventuali testimonianze;

- Se il conducente dell'altro veicolo riconosce la propria responsabilità nella produzione dell'incidente, fategli firmare una dichiarazione in tal senso, completa dei suoi dati anagrafici e di quelli relativi ai veicoli coinvolti;

- Se l'incidente si verifica in Italia con un veicolo straniero, oltre a quanto sopra precisato, dovrete richiedere tutti i dati relativi alla carta verde per abbreviare i tempi di richiesta di risarcimento del danno che deve essere rivolta all'Ufficio Centrale Italiano (U.C.I.);

- Se l'incidente stradale avviene con un veicolo straniero all'estero, dovrete procedere ad eseguire, con la massima attenzione, tutti gli adempimenti sopra indicati, visto che poi la richiesta dei danni andrà indirizzata all'assicurazione dello straniero e al Bureau di quello Stato (l'equivalente dell'U.C.I. italiano).

Per accelerare i tempi del risarcimento è possibile utilizzare il cosiddetto "modulo blu" che vale per i danni ai veicoli e alle persone trasportate (fino a 15.000 euro per ferito) e limitatamente agli incidenti tra due veicoli. In caso di constatazione amichevole, cioè quando il "modulo blu" è sottoscritto da entrambi i conducenti, il danneggiato può ricorrere alla "Convenzione Indennizzo Diretto" (CID) che consente il risarcimento diretto dalla propria Compagnia. In questo caso, l'assicuratore dopo aver ricevuto la denuncia del sinistro dal proprio assicurato deve provvedere alla perizia del danno entro 10 giorni, dal momento in cui è stato messo a sua disposizione il veicolo, e dopo la perizia ha tempo 15 giorni per pagare l'importo concordato con l'assicurato.

fonte: www.carabinieri.it



Normativa

Articolo 193 CdS: Obbligo dell'assicurazione di responsabilità civile

Articolo 180 CdS: Possesso dei documenti di circolazione e di guida

Articolo 181 CdS: Esposizione dei contrassegni per la circolazione


Links utili

Il portale dell'automobilista - Verifica copertura assicurativa